La Riflessologia plantare è

 

una tecnica antica che ha origine dalla stimolazione di punti a cui corrispondono organi e apparati del corpo umano. 

È una “tecnica” naturale, non invasiva, basata sulla digitopressione, attraverso il tipico movimento a “bruco” del pollice, di specifici punti detti reflessogeni situati sul piede. Si fonda sul presupposto che questi punti, accomunati in zone, abbiano dirette correlazioni in tutte le parti del corpo. Lo stimolo di questi punti è finalizzato al recupero e al mantenimento dell’equilibrio energetico all’interno dell’organismo.

La riflessologia si configura come disciplina bionaturale e rientra nelle discipline complementari e integrative per il raggiungimento e il mantenimento dell’equilibrio organico.

Non è dannosa ed è priva di controindicazioni; aiuta la persona sia preventivamente che durante altri trattamenti e può dare ottimi risultati.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now